Il Crocifisso di Cimabue da ammirare ad Arezzo

Di |2024-06-03T11:33:37+02:00Giugno 3rd, 2024|Dintorni, Informazioni Turistiche|

La Basilica di San Domenico ad Arezzo, fondata nel 1275 e completata nel XIV secolo, è un esempio affascinante di architettura gotica. Con una facciata semplice in mattoni e un interno spazioso illuminato da vetrate artistiche, la basilica non è solo un luogo di culto ma anche un custode di importanti opere d'arte, tra cui il celebre Crocifisso di Cimabue. Cimabue, nato a Firenze intorno al 1240, è considerato un pioniere della pittura italiana, noto per il suo stile innovativo che unisce realismo e espressione. Il suo Crocifisso, realizzato tra il 1268 e il 1271, rappresenta Cristo in una posizione dinamica e sofferta. L'opera ha subito restauri significativi nel 1917 e nel 2005. Oggi, la basilica è aperta ai visitatori tutto l'anno, offrendo un'esperienza artistica e spirituale unica.