Firenze - Florence - Florenz - Florencia Image by wirestock on Freepik

Dante Alighieri descrive Firenze nel Canto XXVI dell’Inferno come una città così grande e magnifica da avere influenza sull’Inferno stesso. Firenze, allora come oggi, è infatti famosa per la bellezza dei suoi palazzi monumentali e della sua Arte, che spazia dal Medioevo al Rinascimento. Quest’ultima è l’epoca che ha visto Firenze protagonista indiscussa ed assoluta nel mondo, ma la storia di Firenze comincia molto prima.

La zona infatti risulta essere abitata fin dalla preistoria, e la città sorse nel periodo villanoviano dell’Era Etrusca. Proprio in quel periodo nasce il suo nome, derivato di Florentia, che significa “possa essere florida” in latino.

Con oltre duemila anni di storia, che vedono il loro apice nella nascita del Rinascimento, le cose da vedere a Firenze sono innumerevoli. Ogni angolo del centro storico di Firenze custodisce un tesoro, una storia o una leggenda. Raggiungere Firenze dal B&B Poggio del Drago è veramente semplice ed è per questo che abbiamo deciso di fornirvi qualche spunto sulle cose da vedere nel fiorentino. Firenze è un tesoro non solo Toscano, ma mondiale ed umano, dal valore inestimabile. Non potete perdervi una visita a questa città davvero magica: continuate la lettura delle nostre guide ed aiutatevi ad organizzare al meglio il vostro itinerario! Le cose da vedere a Firenze sono davvero tantissime!

Piazza del Duomo : il cuore di Firenze

L’iconica Piazza del Duomo è definita dall’amministrazione fiorentina un vero e proprio “museo a cielo aperto” che meriterebbe forse da sola una guida a parte. In questa Piazza a dir poco meravigliosa troverete infatti la Cattedrale di Santa Maria del Fiore, che da sola vale mille opere d’arte. Potrete ammirare la Cupola del Brunelleschi, simbolo del potere della volontà umana, ed il bellissimo Campanile di Giotto. Scoprirete le meraviglie del Battistero di San Giovanni e della Cripta di Santa Reparata, senza dimenticare il Museo dell’Opera del Duomo.

Ognuna di queste meraviglie è considerata oggi parte di un unico polo museale, e potrete visitare ogni luogo iconico della Piazza con un solo biglietto. Siamo sinceri : anche solo una passeggiata in piazza vale un viaggio dall’altro capo del mondo!

Ponte Vecchio : unicità di Firenze

Il Ponte Vecchio di Firenze è uno dei ponti più famosi del mondo. Questo iconico ponte è così meravigliosamente bello da aver incantato persino gli occupanti tedeschi alla fine della seconda guerra mondiale. L’ordine di distruggere tutti i ponti di Firenze per intralciare l’avanzata Alleata, infatti, non comprendeva il Ponte Vecchio.  Capirete perché attraversando l’Arno su questa iconica struttura: pochi luoghi al mondo sono così pittoreschi.

Uno degli elementi più importanti del Ponte Vecchio è il Corridoio Vasariano. Il corridoio fu costruito dall’architetto di Arezzo Giorgio Vasari per ordine di Cosimo I de’ Medici nel XVI secolo. Questo passaggio consentiva alla nobiltà fiorentina di attraversare il ponte senza mischiarsi al popolino, ed oggi ospita alcune opere del famosissimo Museo degli Uffizi. Solo lungo il Corridoio Vasariano, pensate un po’,  troverete ben 1000 dipinti!

La Galleria degli Uffizi: emblema dell’Arte di Firenze

Dopo aver introdotto il Ponte Vecchio ed il Corridoio Vasariano non possiamo che parlarvi della Galleria degli Uffizi.  Già dagli esterni si può facilmente percepire il valore artistico di questo posto. Il Piazzale degli Uffizi è infatti tappezzato di statue di fattura perfetta che raffigurano alcuni dei personaggi più importanti della Storia Toscana. Troverete raffigurati nel marmo icone come Lorenzo De’ Medici detto il Magnifico, Guido d’ArezzoLeonardo da Vinci, Galileo Galilei, Dante Alighieri e moltissimi altri.

Ma la Galleria degli Uffizi è molto di più: ospita infatti il museo più visitato al mondo assieme ai Musei Vaticani di Roma. Qui la lista degli artisti si fa incredibile. Troverete opere di Leonardo, Cimabue, Caravaggio, Raffaello, Giotto, Tiziano. E poi ancora Mantegna, Rembrant, Botticelli, Pontormo, Bronzino, Andrea del Sarto…la lista non finisce!

Che altro aggiungere? Gli Uffizi sono un tesoro che non potete mancare tra le cose da vedere a Firenze.

La Galleria dell’Accademia: Firenze non finisce di stupire

Anche la Galleria dell’Accademia vi lascerà senza parole come gli Uffizi. Botticelli, Ghirlandaio, Pontorno, sono solo alcuni degli artisti le cui opere sono custodite nella Galleria. L’Opera però più famosa che potrete vedere alla Galleria dell’Accademia è sicuramente il David di Michelangelo. Questa a dir poco celebre scultura in marmo alta più di 5 metri è un capolavoro dalla storia del tutto particolare, ed attira da sola centinaia di migliaia di persone ogni anno.

Palazzo Pitti ed il Giardino di Boboli

Il bellissimo Palazzo Pitti è stato la storica residenza dei Granduchi di Toscana ed ospita al suo interno diverse esposizioni. Troverete infatti a Palazzo Pitti la Galleria Palatina, gli Appartamenti Reali, una Galleria di Arte Moderna ed i Musei degli Argenti e delle Porcellane. Non da meno è la Galleria del Costume, sicuramente una delle collezioni più significative per la Storia della Moda mondiale.

Il Giardino di Boboli, intorno alla struttura, è uno scrigno di scorci e dettagli architettonici unico, che da solo richiede un tour di tre ore.

Il cuore del Potere Fiorentino: Palazzo Vecchio

Palazzo Vecchio ospita oggi diversi uffici pubblici, tra cui l’ufficio del Sindaco di Firenze. Palazzo Vecchio è inserito nella serie di musei civici della città, ed è inserito nella lista di musei di valore internazionale su Google Art Project. Qui potrete ammirare il Salone dei Cinquecento, le mappe della Sala delle Carte Geografiche o la Sala delle Udienze. Degna di nota è sicuramente la Cappella della Duchessa Eleonora di Toledo. Nel 2010 sono state addirittura rinvenute tracce archeologiche di un Anfiteatro Romano che sorgeva nello stesso punto tra il I ed il II secolo a.C.

Basilica di Santa Maria Novella: un tesoro di Firenze spesso lasciato in disparte

Nella bellissima Basilica di Santa Maria Novella troverete un Crocifisso di Giotto, uno ligneo scolpito dal Brunelleschi e la celebre Trinità di Masaccio. Ma la Basilica è un must see già dalla facciata esterna, che la rende una delle opere architettoniche più importanti del Rinascimento Fiorentino. Impossibile non menzionare le Cappelle Strozzi e Tornabuoni, il Museo di Santa Maria Novella ed il Chiostro Grande, aperto purtroppo solo in determinate occasioni.

Alla scoperta di Firenze con Poggio del Drago

Concludiamo così questa nostra guida alle cose da vedere a Firenze: non perché la lista sia conclusa, anzi. Potremmo scrivere un libro intero su ciò che troverete in questa meravigliosa città. Grazie alla posizione vicina al Poggio del Drago Firenze rimane in cima alla lista di attrazioni dei dintorni.  E’ facilissimo raggiungere Firenze con uno dei treni con cadenza oraria che partono ogni giorno da Arezzo, proprio dietro l’angolo.

A costo di finire col ripeterci: dal B&B Contry House Poggio del Drago vi consigliamo fortissimamente di muovervi verso Firenze. Siamo sicuri che vi innamorerete della città, per la sua atmosfera unica e per la sua ricchezza sconvolgente. La vera e propria Capitale Mondiale del Rinascimento.

Prenota online al miglior prezzo garantito!

  • +39 331 549 8767

  • +39 331 549 8767

  • info@poggiodeldrago.it